Strike a chord di Laura Rocca

“Amo al pioggia, rende tutto migliore. Se sei triste ti ti consola, ti senti quasi compreso, come se anche il cielo volesse piangere con te, se sei felice, invece, puoi fare cose folli come ballare sotto la pioggia. Quando sei con qualcuno, inoltre, puoi baciare sotto la pioggia.”
“Adoro le persone che sorridono quando piove, vuol dire che non hanno necessariamente bisogno del sole per farlo, quello lo hanno dentro.”

Quanto può essere pesante fingere chi non si è davvero?
Denys Phillips è la seconda chitarra dei The Blind Spot, una rockstar di successo che pensa solo alla bella vita e al divertimento. Al pubblico appare come trasgressivo e ribelle ma, dietro la maschera che Denys è ormai abituato a indossare, si nasconde ben altro. Stanco della pressione a cui il suo agente lo sottopone, una volta terminato il festival del Rock, Denys, si rifugia tra i monti nella sua casa di Lake Placid in compagnia dei suoi animali. È proprio mentre salva un piccolo furetto da una disavventura che fa l’incontro di Chloe Foster, di turno allo studio veterinario quella stessa sera. Quando quest’ultima lo accusa di non essere in grado di occuparsi del suo animale, Denys, capisce che Chloe, non sa davvero chi ha di fronte, tuttavia, al posto di sentirsi offeso, trae un sospiro di sollievo. Non ama essere costantemente al centro dell’attenzione e, la sua fuga a Lake Placid, lo ha aiutato a ritrovare la calma perduta nell’ultimo periodo. Chloe, dal canto suo, non è inerme al fascino di Denys ma, la disavventura con la sua famiglia, la porta a nascondersi sempre dietro un muro. Se quest’ultima cerca di rifiutare l’attrazione e la curiosità nei confronti di Denys, lui, è disposto a spingersi oltre nonostante la fine disastrata della sua relazione con Marlee. A poco a poco le cose sembrano girare dalla parte giusta per Phillips, fino a quando ciò che ha sempre evitato di
mostrare al mondo non gli esplode tra le mani. La facciata dietro la quale il suo agente ha sempre cercato di nasconderlo crolla e, Denys, si trova coperto da una valanga che non è decisa a fermarsi. Chloe cerca di fargli da supporto, di aiutarlo a superare la cosa come lui ha fatto in precedenza con lei, ma inutilmente. Tra incomprensioni, litigi e baci sotto la pioggia, Denys e Chloe riusciranno a ritrovarsi e camminare per mano o le loro vite sono pronte a viaggiare parallele?

Dopo aver letto la storia di Jaxon, non ho potuto fare a meno di acquistare e divorare quella di Denys. Le tematiche che l’autrice affronta in questo romanzo, portano il lettore a riflettere su temi attuali di tutti i giorni. Laura, ancora una volta, è riuscita a dare una voce ai suoi personaggi e, in questo caso, a far gridare quella di Denys. Ho trovato la costruzione di questo personaggio originale, innovativa e per niente scontata. Purtroppo sono entrata meno in sintonia con Chloe, ma non per come l’autrice l’abbia caratterizzata, tuttavia per una questione umana di simpatia. Ho apprezzato i paesaggi descritti e, durante la lettura, mi sono affezionata anche agli animali incontrati via via nel racconto. Ora non mi resta che aspettare il terzo volume di questa seria (vi ricordo che ogni romanzo ha protagonisti differenti e che ogni libro è auto-conclusivo), per conoscere la storia di Kirk.
Consiglio questa storia a chi cerca letture riflessive, ma anche romantiche.

Trama:
La vita, in un attimo, è capace di cambiare le nostre prospettive e di aprirci nuovi orizzonti ai quali prima non avevamo mai pensato.
Non è facile essere Denys Phillips. C’è quello che gli dice di essere il suo agente, e ciò che è davvero. Agli occhi del pubblico Denys è la seconda chitarra dei The Blind Spot e una rockstar di successo che pensa solo alla bella vita, alla trasgressione e al divertimento, ma lui è molto diverso dal suo personaggio costruito ad arte e, a volte, non è semplice vivere perennemente dietro una maschera. È davvero così impossibile fare emergere la sua vera personalità anche davanti al mondo? Secondo quanto dice il suo agente sì e Denys sottostà alle regole per uniformarsi, dopotutto ha già tentato di essere se stesso con Marlee e non è finita bene. Almeno, questo è ciò che pensa fino a che, dopo il Festival del Rock, in cerca di relax non si rifugia a Lake Placid, sui monti Adirondack, e conosce Chloe Foster. Non è facile trovare il coraggio per rivelarsi al mondo, né si ha mai la certezza di essere davvero accettati, ci vuole una grande forza per gettare le maschere e farsi guardare dentro. Riuscirà Denys ad andare fino in fondo?
Chloe Foster ama la sua vita tranquilla a Lake Placid. Si è trasferita lì dopo essersi laureata e lavora nello studio del veterinario locale. Trascorre la maggior parte del suo tempo in mezzo agli animali, dopotutto ne ha già avuto abbastanza degli esseri umani, proprio a partire dalla sua famiglia, sempre
che si possa definirla con questa parola. Una sera è da sola in studio e sta per chiudere, ma si presenta all’improvviso un ragazzo portando un animale bisognoso di assistenza e Chloe non si tira certo indietro. Lei non è tipo da interessarsi ai personaggi famosi e non ha la più pallida idea di chi sia Denys; ne è talmente inconsapevole che, quando casualmente lo scopre, fatica a sovrapporre l’immagine del personaggio pubblico con quella del ragazzo semplice che conosce davvero. Ma qual è la realtà e, soprattutto, perché Denys ha scelto di fingersi diverso? Forse è meglio lasciar perdere, dopotutto Chloe in passato ha già affrontato sufficienti problemi con chi si è mostrato differente da ciò che era davvero. Eppure, per quanto cerchi di convincersi ad
andare avanti senza voltarsi indietro, c’è qualcosa che la spinge a chiedersi se, invece, per Denys non valga la pena rischiare.
Romanzo Rosa autoconclusivo https://www.amazon.it/dp/B08VBKDRTD/ref=cm_sw_r_wa_awdb_Q79D6RHH937NQ9JCCYF7

Classificazione: 4.5 su 5.

Pubblicato da Eli📚

Scrittrice di sogni 🎈 Instagram elisa.crescenzi_scrive

2 pensieri riguardo “Strike a chord di Laura Rocca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: